#Poesia: Pablo Neruda

12 giovedì 2018 visualizzazioni:

12 Luglio 1904 nasce a Parral, in Cile, Pablo Neruda.

Poeta, diplomatico e politico di quel periodo riceve nel 1953 il Premio Lenin per la pace e nel 1971 il premio nobel per la letteratura. Racconta cosi la sua vita attraverso la poesia che spazia tra realismo e surrealismo che si trova caratterizzata da avvenimenti storici e politici per cui si batte nel corso degli anni.

Canta la vita, l’amore, la felicità e la sua continua ricerca: fa parte di quella cerchia di uomini che non si sono mai arresi davanti ai fallimenti ma che hanno, al contrario, continuato a perseguire i propri sogni.

Le parole di Neruda ispirano i sognatori, quelli con i piedi a terra e la testa fra le nuvole e quelli innamorati della vita: ha contagiato quella cerchia di persone capaci di farsi trasportare dalle emozioni e capaci di vivere con quel pizzico di follia che toglie monotonia. Lasciamoci sorprendere da ciò che ci capita, sediamoci e rimaniamo seduti in ammirazione totale di ciò che la vita ci offre in ogni momento della nostra giornata. Grazie dunque a quest’uomo che ha insegnato che la vita è bella come viene.

“Lentamente muore chi distrugge l’amor proprio,
chi non si lascia aiutare, chi passa i giorni a lamentarsi
della propria sfortuna o della pioggia incessante”

 

 

12/07/2018

Sharon Coen