5 trucchi per un guardaroba perfetto

06 giovedì 2018 visualizzazioni:

“La vita comincia davvero solo dopo aver messo ordine in casa”. Così scrive Marie Kondo, guru mondiale del riordino, che con i suoi libri insegna il metodo giapponese per mettere ordine nella propria vita, partendo proprio dalla casa.

Fare ordine eliminando quello che non serve più permette, infatti, di guadagnare tempo prezioso: basti pensare ai momenti persi mentre si cerca quell’adorabile maglioncino che nell’attesa di essere indossato è stato risucchiato dalla confusione del proprio armadio.

Vente-privee, pioniere e leader delle vendite-evento online, ha coinvolto le sue clienti italiane in una singolare indagine a proposito del guardaroba, finendo per scoprire quanto un argomento apparentemente così banale possa, invece, influire sulla routine di tutti i giorni.

Il 46% delle intervistate ammette di essere troppo impulsiva durante lo shopping e di possedere nel proprio armadio (chissà dove) almeno un capo con ancora il cartellino! Un discreto 38% invece ammette di non riuscire a separarsi dai propri abiti nemmeno quando la taglia è sbagliata: “tanto lunedì inizio la dieta!”. Infine, un ridotto ma fiero 16% dichiara di non provare alcuna pietà davanti all’armadio, e di riuscire con estremo rigore a mantenere l’ordine.
Il risultato, comunque, è che per il 72% delle intervistate il cambio di stagione rappresenta una delle principali attività domestiche fonte di stress, da rimandare a oltranza fino addirittura, per alcune, optare per uno strabordante guardaroba 4 stagioni (33%) che non lascia comunque scampo, per gran parte delle intervistate (65%), alla disperazione da “non ho niente da mettere!”.

Organizzare meglio gli spazi significa ottimizzare tempi e risorse: le giornate e il proprio tempo si liberano da stress e ansia inutili, consentendo con un minimo sforzo, di vivere meglio in maniera organizzata. Secondo l’indagine di vente-privee: il 78% delle italiane prova una sensazione di sollievo davanti al proprio armadio ben ordinato, dopo aver selezionato e sistemato i capi d’abbigliamento preferiti. La pensa così anche l’Associazione Professional Organizers Italia – APOI, che insieme a vente-privee ha stilato alcuni furbi consigli per semplificare la vita tra le mura di casa, partendo proprio dal guardaroba.

Preparatevi allora: per prima cosa è necessario svuotare COMPLETAMENTE il proprio armadio, mettere gli indumenti e gli accessori per terra, sul letto o dove si è più comodi, armarsi di tanta pazienza e cominciare, seguendo alcune regole di base.

Conservare soltanto ciò che si utilizza veramente
È più semplice focalizzarsi su cosa si voglia davvero tenere piuttosto che su cosa buttare, offrendo il giusto spazio ai vestiti, scarpe e accessori che si indossano regolarmente. Il consiglio è quindi conservare solo ciò che piace veramente, quei capi che si portano volentieri e grazie ai quali magari riceviamo qualche complimento. Se proprio non si riesce a fare pulizia, la soluzione migliore è organizzare un divertente swap party con le amiche per scambiarsi quello che non si usa più, oppure donare gli indumenti a chi ne ha bisogno. Si avrà così dato una seconda vita ai capi d’abbigliamento, guadagnato più spazio nell’armadio e aiutato qualcun altro.

A portata di mano…ma soprattutto con il giusto spazio
È utile riservare la parte dell’armadio più facilmente accessibile e ‘perlustrabile’ ai vestiti che si indossano più spesso. Nel riporre l’abbigliamento, inoltre, è indispensabile fare in modo che ci sia sufficiente spazio tra un capo e l’altro per poterli raggiungere senza troppi sforzi, soprattutto quando si è di fretta. I vestiti appesi uno sopra l’altro si sgualciscono e generano un senso di scontentezza ogni volta che vorremmo indossarli.

Scegliere un criterio per la disposizione di vestiti e accessori
È importante dividere capi e accessori per categorie, ad esempio radunando tutte le cinture, le camicie, le magliette a maniche lunghe separate da quelle a maniche corte, i pantaloni… e decidere quale sia la sistemazione ideale per ciascun gruppo (appeso, piegato, nel cassetto o sullo scaffale).

Per le persone già dedite all’ordine, invece, può essere sfidante riuscire a dividere i vestiti per colori. Naturalmente si tratta di un sistema un po’ più complicato, soprattutto da mantenere, ma chi si sente veramente professionista dell’organizzazione può mettersi alla prova… l’effetto visivo è senz’altro molto gradevole!

Ottimizzare gli spazi
Un’ottima soluzione per ottimizzare lo spazio occupato da oggetti ingombranti, è rappresentata dalle space-saving vacuum bags, che grazie al pratico sistema sottovuoto riducono notevolmente il volume di coperte, piumini e cuscini. Tutto può essere lavato al momento del cambio stagione, riposto sottovuoto a prova di tarma, e tirato fuori al momento opportuno, pulito e profumato come quando è stato riposto.

Riordinare può essere facile e a volte anche terapeutico seguendo questi semplici consigli e se si è pronti per iniziare vente-privee è un valido alleato per recuperare tutto il necessario a riorganizzare al meglio il proprio guardaroba. Grazie alla selezione di Domopak Living e di altri grandi brand presenti nelle prossime campagne-vendita online, sarà possibile acquistare tutto il necessario per mantenere in ordine l’armadio, proteggere i capi e organizzare al meglio tutta la casa.

 

 

di Sofia D’Altrui

6/09/2018