Belize: una barriera corallina da scoprire

06 domenica 2013 visualizzazioni:

Il Belize, noto anche come Honduras britannico, si trova in centro America ed e’ lambito dal mare dei Caraibi. E’ uno dei paesi con il più alto tasso di biodiversita’, grazie alla conservazione delle risorse naturali. La barriera corallina del Belize è una tra le più ricche dei Caraibi, è anche la più grande dell’emisfero boreale, seconda in tutto il mondo solo alla Grande barriera australiana. Circa 300 chilometri di barriera di fronte alle coste belizegne. Infatti, una delle principale attrazione del Paese sono le isole coralline.

Caye Caulker

Belize barrier reefQuest’isolotto, e’ situato a circa trenta chilometri da Belize City, è stato diviso in due dall’uragano Hattie, nel 1961: da una parte il centro abitato dall’altro una foresta di mangrovie. Poco distante dalle sue coste si snocciola una porzione di barriera corallina assolutamente da non perdere. L’acqua e’ limpidissima e potrete incotrare pesci di ogni forma e colore. Questa piccola isola, e’ anche la più economica per quanto riguarda gli alloggi. Vi segnaliamo, la Tree Tops Gueshouse, un delizioso residence, dove potrete rilassarvi, godere del mare e organizzare splendide gite in barca a prezzi contenuti.

Ambergris Caye

Belize barrier reef

E’ la più grande e la più conosciuta dal turismo internazionale, raggiungibile anche dal Messico. Principale centro è la colorata cittadina di San Pedro. Qui gli amanti del diving e dello snorkeling potranno vivere esperienze uniche: da Ambergris si possono fare escursioni al Blue Hole (Buco Blu, ovvero una cavità di circa mezzo chilometro di diametro che si apre sulla barriera corallina), Half Moon Caye e Turneffe Island, un atollo mozzafiato. Se volete una vacanza da sogno, potete optare per l’albergo El Secreto, dove verrete coccolati circondati dai giardini tropicali e dai laghi di acqua salata. In questo albergo di lusso potrete addirittura affittare una villa con piscina privata a picco direttamente sul mare. E’ ideale per una vacanza romantica, per staccare dalla frenesia quotidiana e sentirsi tra terra e mare senza alcuna interferenza.Belize barrier reef

Ma il Belize non è solo mare, ci sono antichi siti maya non ancora portati alla luce e restaurati, sicuramente meno spettacolari di quelli messicani, ma con scenari davvero suggestivi. A circa tre ore di autobus da Belize City, c’è San Ignacio, una cittadina vicino al Guatemala, da dove poter visitare siti come Xunantunich e Caracol.

Il periodo migliore per recarsi in Belize, e’ tra febbraio e maggio, una stagione bellissima con un clima tipicamente caldo e tropicale e senza piogge. Dall’Italia partono svariati voli low cost verso Mexico city e Cancun, da dove poi raggiungerete in autobus (compagnia Primer Lines), il Belize. Per raggiungere le isole, la Water taxi association e’ la migliore compagnia per spostarvi via mare.

Arriverete quindi, in un posto da sogno, dove di notte il cielo e’ vestito di stelle mentre durante il giorno, il mare e la terra vi offriranno un gioco di colori che vi farà stupire di ciò che la natura e’ in grado di donarci.