Giulia Francellini si racconta

04 mercoledì 2017 visualizzazioni:

Giulia, in arte giul_love, blogger con 42,1 mila followers, ci svela il segreto del suo successo !

Studentessa universitaria di 21 anni, la bellissima Giulia abita in un piccolo paesino di campagna in provincia di Roma.

Ecco cosa ci ha rivelato..

Vedendo il tuo profilo Instagram sembra che ci dedichi davvero molto tempo, come giusto che sia per chi come te fa questo lavoro, è capitato per caso oppure ci hai lavorato e pensato? come è nato il tutto?

“Sì, ci dedico molto tempo e passione, perché, essendo molto perfezionista, credo che le cose o vadano fatte bene o non fatte per niente. Adoro studiare tutto nel dettaglio, abbinare i colori nella galleria, la sequenza delle foto,… E pensare che all’inizio non era affatto così, infatti tutto è iniziato per caso, non avevo ‘calcolato’ di arrivare dove sono ora, è stato un processo di miglioramento ed evoluzione graduale e soprattutto naturale”

Come è nato il tuo interesse per la moda?

“Bhé, credo che il mio interesse per la moda si sia sviluppato di pari passo con la mia creatività e il bisogno di esprimerla, sin da bambina adoravo cucire i vestiti alle Barbie ad esempio, e in una scatola conservo ancora un album di bozzetti di vestiti che ho disegnato durante l’adolescenza. Non mi è mai bastato il “già fatto”, sono sempre andata oltre con la fantasia e non ho smesso mai di giocare con la moda, rendendola mia e interpretandola.”

Ti ispiri a qualcuno?

“Non c’è una figura unica a cui mi ispiro come musa assoluta per così dire, anche perché così facendo reprimerei il mio gusto e il mio stile. Posso comunque dire che adoro lo stile delle Jenner, anche se lo prendo come spunto più per il make-up che per l’abbigliamento.”

Cosa vuoi comunicare alle ragazze che ti seguono?

“Sincerità, autenticità e simpatia. Le ragazze che mi seguono mi conoscono oltre le foto, cerco di farmi conoscere per quanto possibile tramite ciò che scrivo, attraverso le Instagram stories e soprattutto rispondendo loro ai messaggi privati. Cerco di essere quanto più a loro disposizione, consigliandole e rispondendo alle loro curiosità ed è questo che mi fa sentire davvero appagata, loro sanno e dovranno sempre sapere che io sono come loro, niente di più, e per questo, per quanto possibile, cercherò sempre di essere disponibile con ognuna di loro.”

È un vero e proprio lavoro che ti permette di non ‘cercare’ altro ?

“Assolutamente no. Per me attualmente non è un lavoro nel senso remunerativo del termine che mi permette di non cercare altro. Di certo è un lavoro nel senso proprio del termine, in quanto occupa molto del mio tempo!”

Chi ti scatta le foto?

“Io sono molto fortunata perché ho una fotografa speciale che sa ormai cosa voglio e come voglio le foto: mia sorella ! Ahahahha, Grazie Chiara per la sopportazione!”

I tuoi genitori sono contenti? Cosa ne pensano?

“Mia madre mi appoggia molto, è felice per me, mi sostiene e consiglia, anche se è molto molto critica!
Mio padre invece, essendo un po’ fuori dal mondo social, secondo me non ha ancora ben capito che cosa faccia io effettivamente (ahahah), però in generale è contento di vedermi felice!”

Sogni o sognavi un altro lavoro prima che ti capitasse ciò?

“Oh, io ho sognato di fare mille lavori in questi ventun anni, dalla cantante alla maestra, dalla ballerina alla stilista… Sarebbe fantastico rendere una propria passione un lavoro effettivo, quindi non escludo nessuna possibilità, anzi cerco di tenere aperti quanti più spiragli possibili per il mio futuro!”

IN BOCCA AL LUPO GIULIA !

 

04/10/2017

Di Elena Torresan

 

 

 

 

 

 

 

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Print this pageEmail this to someone