Happy Valentine’s Day

14 mercoledì 2018 visualizzazioni:
L’ ennesima, enfatizzata manifestazione del folclore della Real Life: il 14 Febbraio di un fottutissimo anno qualunque.
Inutile raccontarsi balle, l’ indifferenza nei confronti della ricorrenza non è sentimento diffuso.

Esistono tre tipologie di donne : Le Fidanzate, Le Single e Le Innamorate non corrisposte.
Le prime, gloriose attendono la loro conquistata giornata della vittoria e le Single, cuori solitari che rimpiangono i tempi che furono, disprezzano i cuoricini sdolcinati che le circondano.
E poi ci sono loro, le Innamorate non corrisposte, che si sentono fidanzate ma “Lui non lo sa” (cit.) ,coloro che avranno certamente più bisogno di poter condividere con tutte noi le “sciagure” che questo day porterà e a cui da domani la nostra Rubrica cercherà di risolvere i principali dilemmi esistenziali femminili.

Mettete da parte i Post artefatti dei Social e leggete i nostri, dedicati al nostro Real Valentine’s Day. Quello di tutte noi.
Che vi piaccia o no. #BackToReality.

Annalisa , 26 anni, pugliese, neolaureata , la sognatrice, L’ Innamorata non corrisposta : colei che si sente fidanzata, ma “lui non lo Sa” e risponde al telefono con un “Buon San Valentino”, perché ci crede ancora e non perde la poesia e nemmeno la speranza che il prossimo anno sarà quello buono.

“Chi ha deciso che San Valentino debba considerarsi soltanto la festa dei fidanzati?
Viviamo in un mondo dove siamo costantemente “sottoposti” all’ accettazione di stereotipi, dove ogni azione viene compiuta perché è stato deciso o semi-imposto da altri e non perché lo si senta realmente.
San Valentino è la festa degli innamorati e dunque anche di tutti gli amori incondizionati, illimitati, puri; l’amicizia, quella vera, profonda e disinteressata e l’amore tra genitori e figli. Se si ama si ama ogni giorno, se si rispetta lo si fa costantemente e lo si dimostra con gesti autentici.
Fermiamoci un attimo a pensare a ciò di cui siamo realmente innamorati nella nostra vita.
La nostra famiglia, i nostri amici, nulla di più unico e raro potrà mai essere comparato ad una situazione sentimentale da “single” poiché l’amore, il sentirsi amati, è qualcosa di assolutamente non catalogabile e non riconducibile ad un concetto così limitato.
Allora Buon San Valentino a chi ama, nelle più svariate, eterogenee e complesse forme esistenti dell’amore.”

 

Claudia , 33 anni , torinese, fashion designer e radio speaker “ La Single” Cinica

"Potremmo benissimo farne a meno e invece San Valentino arriva ogni anno puntuale come l'intossicazione alimentare dopo due giorni a Kathmandu.
Fiori, bigliettini, cioccolatini, sfilata di coppiette, false speranze e la finzione di amarsi per un giorno l'anno. Non è una questione di schieramento, è un dato di fatto che il consumismo estremo intorno alla festa degli innamorati sia sfuggito di mano. Non è più una "dimostrazione d'amore" ma l'ostentazione di una cosa che dovrebbe invece essere riconsiderata.
Tutti amiamo le attenzioni e amiamo essere amati, ma tutti i giorni e non solo per un giorno all'anno forzato, dove una si aspetta il diamante Tiffany che, comunque, non arriverà e, al suo posto, deve sorridere davanti ad una rosa rossa e ad un pacco di cioccolatini con le frasi d'amore firmate da Fedez o Emma Marrone.
Col bastone in mano e la pignatta che oscilla, pronte a distruggere ogni speranza e buon proposito nel giorno che fa sentire più soli che a Natale, sbattendoci in faccia la cruda realtá dei fatti: Sandy Cohen, che tutte vorremmo, in realtà non esiste."

 

Alma , 25 anni , milanese, cheerleader e call center part time che si autodefinisce “La Fidanzata ” e che ci delizia con le sue massime di conquista.

"Il primo ti amo, la prima cenetta "a lume di candela", organizzata con un mese d'anticipo e andata poi a buon fine grazie al permesso strappato ai genitori. Per me il San Valentino rappresenta a tutti gli effetti il primo bacio.  
Così é da quindici anni che, per questa ricorrenza, conservo ricordi piacevoli e divertenti da riportare alla memoria. Sono quella dell' "AMARE E LASCIARSI AMARE". Non fatevi scoraggiare da una delusione amorosa o dell'amante troppo scettico: oggi potete puntare a sciogliere il cuore al vostro innamorato anche nella maniera più bizzarra: senza dar troppo peso alle aspettative, fate breccia con uno scherzo simpatico o una sorpresa inaspettata... Con il Carnevale a cavallo basterà una BELLA.it risata per riportare il buonumore! Non sottovalutate le amicizie: niente e nessuno (nemmeno il compagno più geloso) potrà negarvi una frivola cena tra amiche, per scacciare i cattivi ricordi e per rimanere unite anche "fra innamorati". NON SIETE SOLE e le amiche sono pronte a dimostrarvelo! Circondatevi di tutto ciò che amate e se non potete farlo perché state lavorando, fate come me: correte al riparo con pensieri positivi e ricordi felici, sorridete e rimandate le persone grige a domani."

 

“Dopotutto, domani è un altro giorno”

#BackToReality

 

di Sofia D’Altrui

14 Febbraio 2018