“I SIMPSON” ISPIRANO INSTAGRAM: BATTAGLIA AL CYBERBULLISMO

20 venerdì 2019 visualizzazioni:

I Simpson ancora una volta avevano previsto tutto. Instagram sta per introdurre un nuovo algoritmo secondo il quale, in caso di pubblicazione di didascalie offensive, l’autore sarà avvisato.

Non è la prima volta che il famoso cartone animato anticipa un avvenimeto poi realmente verificatosi, celebre è la puntata in cui Trump vince le elezioni a presidente degli Stati Uniti diventata immediatmente virale perchè andata in onda nel 2000, ben 16 anni prima che poi l’imprenditore americano si insediasse realmente nella Casa Bianca.

Nell’episodio in questione all’inizio del nostro articolo, Lisa Simpson crea un algoritmo che pone i cittadini di Springfield, alle prese con il social network “Springface”, davanti a una scelte qualora decidevano di pubbicare un contenuto offensivo, offrendo loro la possibilità di cambiare idea. Il risultato? Nel caso in cui i cittadini decidevano di pubblicarlo ugualmente, l’algoritmo prevedeva le conseguenze a cui sarebbero andati in contro.

Oggi questo algoritmo è realtà, infatti presto instagram introdurrà questa novità che avviserà gli utenti nel caso in cui il proprio contenuto o il proprio commento possa risultare offensivo o irrispettoso. Come funzionerà? Mentre il contenuto multimediale verrà caricato, la didascalia sarà scandagliata da questo algoritmo alla ricerca di parole o locuzioni che potrebbero richiamare all’odio, dopodichè si aprirà una finestra di dialogo che darà la possibilità all’utente di modificare il proprio testo o pubblicare ugualmente il contenuto.

L’unica differenza con l’episodio sopra citato sarà che l’algoritmo non prevederà le conseguenze nel caso in cui il commento offensivo venga pubblicato ugualmente, ma quelle possiamo benissimo immaginarle noi.

di Carlo Candidi

20/12/2019