Il Pianeta Folletto

30 domenica 2018 visualizzazioni:

L’Astronomical Union’s Minor Planet Center, ha scoperto, grazie ad una serie di osservazioni da parte di un team di astronomi, la presenza di un nuovo corpo extrasolare piccolissimo, lontano dalla Terra, che completa un’orbita intorno al Sole ogni 40 mila anni.
Si chiama 2015 TG387, ma è stato ribattezzato The Goblin, il pianeta folletto. Il motivo di questo buffo nome si riconcilia alla prima osservazione che coincide con il giorno di Halloween dell’anno 2015 e riprende le prime due lettere della sigla.

Si tratta di un pianeta con un diametro di soli 300 km, osservato dagli astronomi mentre si trovava in perielio, cioè molto vicino al Sole e ad una distanza di 80 unità dalla stella.
La scoperta di The Goblin ha fatto riaffiorare un’altra teoria molto discussa: la presenza di un altro pianeta all’interno del Sistema Solare che pare influenzi l’orbita di una serie di altri corpi extrasolari, chiamato Pianeta 9, o meglio conosciuto come Pianeta X. La teoria è stata annunciata da un astronomo nel 2014, il quale ha spiegato la scoperta di The Goblin così: :«Più ne troviamo, meglio possiamo comprendere il Sistema solare esterno e il presunto pianeta che pensiamo plasmi le loro orbite».

La domanda quindi sorge spontanea per tutti: Esiste davvero il pianeta X? Impossibile dirlo. L’unica certezza è che il nostro Sistema Solare racchiude molte più presenze di ciò che si potrebbe pensare.

 

 

 

 

di Elena Sorice

30/12/2018