Featured Video Play Icon

La Casa di carta: terza stagione

02 martedì 2019 visualizzazioni:

Sono trascorsi mesi dall’uscita su Netflix delle prime due stagioni di La Casa di Carta.

Netflix conferma non solo la stagione 3, ma anche la 4. I creatori della serie hanno parlato di come i prossimi due capitoli dello show siano strettamente collegati l’uno all’altro  .

Molta confusione c’è stata però a proposito dell’uscita de La Casa di Carta 3 stagione, a causa di certi fraintendimenti partiti da una testata giornalistica estera. Partendo dalla data di uscita della stagione 1, infatti, il portoghese Observador ha dedotto che anche la stagione 3 sarebbe stata pubblicata su Netflix il 28 settembre 2018. Ma questa data non ha nulla a che vedere con la prossima stagione. Tuttavia in data 1 aprile 2019, Netflix ha ufficializzato la data di uscita de La Casa di Carta 3 stagione.

E’ possibile che sia la terza che la quarta stagione verranno girate l’una di seguito all’altra, com’è stata per quelle che su Netflix sono diventate le prime due stagioni.L

Le immagini parlano chiaro: tutto il cast della serie TV spagnola resta invariato. Anche l’interprete di Berlino (Pedro Alonso) è tornato infatti sul set per le imminenti riprese. Al momento i protagonisti si sono ritrovati scambiandosi commenti sul nuovo look e si sono cimentati nella lettura del copione.

Dopo la notizia circa l’inizio della produzione e delle riprese della terza stagione , a gennaio 2019 è stato scoperto che parte di queste ultime è in Italia, in Toscana. Gli attori Alvaro Morte e Pedro Alonso, il Professore e Berlino, hanno raggiunto Firenze. I due hanno girato alcune scene in cui li vediamo abbracciarsi calorosamente. Si pensa si tratti di un flashback data la triste, ma gloriosa fine di Berlino nel finale della seconda stagione.

Le principali anticipazioni intorno ai contenuti e alla trama di La Casa di Carta 3 stagione rivelano che la nuova stagione sarà ancora più grandiosa delle precedenti. Stando a quanto dichiarato a più riprese dal regista Jesus Colmenar e dal creatore Alex Pina, le avventure dei falsari avranno una portata nuovamente epica. In molti si aspettano un’altra trovata geniale come la rapina alla Zecca di Stato di Madrid, e gli autori non lo escludono. Ma affermano anche che la prima e la seconda stagione hanno costituito il prologo di qualcosa più grande. A cosa potrebbero riferirsi?

E’ chiaro che la terza stagione dovrà far luce sul modo in cui, dopo il salto temporale visto nel finale, gli autori della rapina hanno trascorso quel tempo. Saranno ancora una volta i flashback a raccontarlo, tanto più che gli sceneggiatori hanno confermato di voler lavorare sul fattore tempo. Se i primi sono trascorsi repentinamente e senza dar tregua, i nuovi episodi faranno lo stesso, o magari di più.

Dovremo saperne di più sulla relazione tra Rio e Tokyo, tra Denver e Monica, ma soprattutto tra Raquel e il Professore. Le coppie avranno la forza di mantenere vivo il loro rapporto, o il loro amore verrà contaminato dal denaro, soccombendo tra gli agi e la ricchezza? Ma si dovrà scavare ancora nel passato dei protagonisti. A cominciare da quello del Professore, che solo nel finale abbiamo scoperto essere il fratello di Berlino.


di Melissa Testa