Le 8 principesse europee belle ed eleganti, ma a volte sfortunate

12 mercoledì 2020 visualizzazioni:

Quante volte capita di pensare che le principesse possano esistere solo nelle favole? Che siano risvegliate dal bacio di un principe azzurro, conquistate con una scarpetta di cristallo o salvate dal drago cattivo, in ogni caso la bellezza ed il fascino tutto al femminile di queste fanciulle non è prerogativa esclusiva delle fantasiose storie per bambini. 

L’Europa è il continente in cui le principesse più amate e senza tempo hanno avuto modo di conquistare il cuore di migliaia di persone. Quelli che seguono sono i nomi di otto donne meravigliose facenti parte di famiglie di sangue regale più conosciute. Certo, dietro ai sorrisi perfetti, i look stellari ed i sontuosi reami, è possibile che le loro vite – così come quelle delle eroine Disney – non siano però del tutto perfette.

Lady Diana è l’iconico simbolo di una generazione che ha imparato a sognare e ad emulare le maniere dolci e gentili che hanno da sempre caratterizzato l’operato della sua persona, regale ma spesso fuori dagli schemi. I suoi look freschi, la naturale bellezza, un’indispensabile propensione al dialogo con il suo popolo e la dedizione verso il prossimo hanno reso la sventurata Lady D la dolcezza fatta persona ed una donna coraggiosa ma con una vita sicuramente poco ordinaria, ricca di inedite sfumature. La sua morte prematura, a causa di un incidente d’auto, è stato un evento straziante per molti. Cosa dire invece di colei che sarebbe stata sua nuora, la giovane ed invidiata Kate Middleton? Lei è una vera trend-setter in fatto di stile ed eleganza. La moglie del principe William d’Inghilterra è a tutti gli effetti una campionessa di bon-ton, meritevole di ascendere nell’Olimpo delle principesse più belle, raffinate e amate del nostro tempo. Una super mamma ammirata indistintamente da ragazze e signore ma che spesso ha a che fare con le regole un po’ rigide della Regina Madre! 

Continuiamo con Grace Kelly, consorte del Principe Ranieri III di Monaco; una donna distinta, oggettivamente fascinosa e in grado di apportare un tocco di regalità femminile conosciuto e padroneggiato nel corso della sua carriera di attrice hollywoodiana. Ai suoi funerali – a seguito dell’incidente d’auto dovuto ad un ictus improvviso – partecipò anche la giovane Lady D. Carolina di Monaco è la primogenita dei reali Grace ed Alberto III, nonché principessa di Hannover. Carolina, che ha visto il marito Stefano Casiraghi perdere la vita in una gara di off-shore, da anni si prodiga nel fare le veci della madre in ambito sociale, attraverso attività di volontariato e dedicandosi a cause umanitarie, e trasmettendo messaggi di forte spinta sociale a seguito della nomina come ambasciatrice UNESCO. 

Immancabile, di contro, è anche la primogenita di Carolina, Charlotte Casiraghi, la cui bellezza si declina in un volto perfetto e in importanti riconoscimenti tanto intellettuali – a seguito della pubblicazione di alcuni studi in campo filosofico – quanto di stile. Rimasta orfana in giovane età per la perdita del padre Stefano e con un primo matrimonio alle spalle ed un primogenito, oggi Charlotte è di nuovo una mamma e moglie felice.

Ci avviciniamo al termine del nostro viaggio nel mondo delle donne di “sangue blu” con Charlène Lynette Grimaldi di Monaco, consorte di Alberto di Monaco ed ex nuotatrice di successo. La sua presenza ed eleganza si sono affermate nel tempo, dopo un periodo non facile, in cui non veniva granché accettata dal popolo e si credeva che la sua storia con il principe erede fosse una cosa da poco o per solo interesse.

Letizia Ortiz invece, moglie del Re di Spagna e giornalista di fama internazionale, si distingue per la sua bellezza e regalità. La principessa delle Asturie piange la scomparsa della sorella minore, Érika, deceduta nel 2007, si dice per problemi di depressione.

Concludiamo con un simbolo regale nordeuropeo, quello di Maddalena di Svezia che nel 2009 annunciò ufficialmente le nozze con un avvocato per la metà del 2010. Tuttavia il matrimonio fu rimandanto ed in seguito annullato per via dei tradimenti dell’uomo. Oggi Maddalena è sposata e mamma di 3 ragazzi e, come altre prima di lei, dedica il suo tempo a collaborazioni con associazioni quali l’UNICEF.

Insomma, sebbene la vita di queste splendide donne possa sembrare ricca di privilegi e di piccole grandi vittorie, è anche vero che le responsabilità e la sventura non le hanno risparmiate. Noi, di contro, continuiamo sempre a sperare nel lieto fine, con gli occhi puntati alla loro magnificenza e prendendo ad esempio il loro gran cuore ed il loro adoperarsi per il prossimo.

di redazione digital

12/02/2020