LE TRADIZIONI ITALIANE A TAVOLA

05 martedì 2019 visualizzazioni:

L’Italia è una penisola ricca di tradizioni culinarie. I piatti della nostra bella Italia, quasi tutti provenienti da una “cucina povera“ hanno alla base passione, gusto e genuinità i quali rendono unica la nostra cucina in tutto il mondo. Le ricette italiane sono tra le più apprezzate e imitate. Da nord a sud della Penisola, ogni paesino, ogni città, ogni regione vanta le sue tradizioni a tavola. 

 1. IL PANE

Classico alimento legato alla terra e alla famiglia sin dall’antichità. In Italia sono presenti circa 300 specialità regionali di pani, dalle forme e dai nomi più strani.  La sua funzione primaria è la cosiddetta scarpetta. Attenzione: un vero italiano è felice di pucciare il pane nella salsa degli spaghetti al pomodoro o ragù. Ma non mangerebbe mai, la pasta insieme al pane.

2. LA PIZZA 

Simbolo del Bel Paese in tutto il mondo. La si ritrova ormai in tutta Italia ma x assaporarla nella sua forma più pura e originale il suggerimento è di andare a Napoli, in Campania, dove la più antica pizzeria è “L’Antica pizzeria Port’Alba” fondata nel 1738. 

3. LA COLAZIONE 

La colazione Italiana è caratterizzata da alimenti dolci: brioche, croissant, pane con burro e marmellata, biscotti, miele, cereali, yogurt, fette biscottate, il pasto più importante della giornata. 

4. IL CAFFÈ

Nessun italiano beve un cappuccino a fine pasto. Si ordina latte macchiato, cappuccino, caffè macchiato solo a colazione. Quello che ci vuole, dopo un pranzo abbondante, è solo un bell’ espresso. Agli occhi di un turista straniero anche il nostro comportamento al bar sembra strano: all’estero nessuno beve caffè in piedi al bancone, ma sono tutti seduti al tavolino. 

5. AL RISTORANTE

Nella lista delle “stranezze tutte italiane”, almeno agli occhi di un turista straniero, c’è la divisione del menù: non antipasti e piatti principali, il main course che si trova in molti paesi del mondo, ma (quasi) sempre primi piatti e secondi piatti e a fine cena bisogna chiedere espressamente il conto, o si rischia di aspettare invano.

6. A CASA

Invitati a cena da un amico? Non stupitevi se, quando arrivate, non ha ancora preparato niente. In Italia cucinare è un rito conviviale, che è bello fare insieme agli ospiti. 

7. CIN CIN!

Cenare con il succo di frutta? Pranzare con una bottiglia di latte? Mai. Un italiano ai pasti beve acqua, a volte bibite gassate. E se alcolici devono essere, al via a birra o vino, non certo cocktail. Pasteggiare con un Martini o con della Vodka è un’idea che, in Italia, suona ancora del tutto strano.

 

 

 

 

 

di Melissa Testa