MADE FOR THE MAKERS

18 giovedì 2018 visualizzazioni:

Quanti passi ogni giorno. Le strade da percorrere sono infinite, ognuno aspirando alla propria vocazione. Vans nasce nel 1966, quando i fratelli Paul Van Doren e Jim Van Doren hanno deciso di dar vita alla Van Doren Rubber Company.  Da quel momento il brand di scarpe e abbigliamento ha percorso tanta strada, passando da un modello all’altro, passo dopo passo.

Il 1976 è l’anno delle Vans #95, ora conosciute con il nome di Era, disegnate da Tony Alva e Stacy Peralta. Durante gli anni successivi seguono le Old Skool e le Classi Slip- Ons.

L’idea sviluppata negli anni ottanta è quella di creare una scarpa adatta agli skaters e vienecosì introdocca la Half Cab, che andrà ad essere una scarpa icona della storia della skatebording.

Questi sono solo alcuni dei must della linea Vans, cha lancia a livello mondiale una collezione omaggio per il 2018. Omaggio alle menti creative, alle loro svariate attività quotidiane nell’ambito artistico, musicale, degli sport estremi e della cultura.

Artisti, shaper di tavole da surf, barbieri, tatuatori o chef sono i principali destinatari della colezione, dovendo trascorrere lunghe giornate in piedi, necessitando comfort e stile allo stesso tempo. Si chiama Made for the workers, e garantirà a tutti i lavoratori una comodità a lunga durata.

Per soddisfare le menti creative la scarpa Vans propone eleganti versioni total black, con una suola vulcanizzata carrarmato, per garantire una maggiore aderenza e tomaie in tela che garantiscono facilità di pulizia, evitando insidiose macchie di liquidi e sporcizia.

Pensate per menti creative, fatte per i lavoratori, indossate da chi porta lo stile e il comfort nelle sfide quotidiane.

di Federica Duani
18/01/2018

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Print this pageEmail this to someone

Può interessarti anche...