Una Mini firmata Gucci

21 sabato 2017 visualizzazioni:

Una MINI “firmata” GUCCI  “Un rarissimo esemplare di MINI appartenuto ad un VIP all’asta su Catawiki: la Clubman Saloon di Giorgio Gucci”

Rivoluzionò il panorama delle auto utilitarie, divenne simbolo di sportività ed eleganza e per questo spopolò sin da subito nel mondo del jet-set: la Mini. Da oggi, su Catawiki, sarà all’asta uno degli esemplari più chic mai esistiti, appartenuto a Giorgio Gucci.

Nata nel 1959, dalla felice mano di Alec Issigonis, progettista inglese di origine greca che lavorava nel gruppo BMC (MG, Austin, Morris, Austin Healey, ecc), la Mini è famosa per avere cambiato il modo di intendere l’auto utilitaria. Fu un’auto estremamente innovativa, dall’estetica eccentrica e al tempo stesso elegante, con una forte valenza di sportività e grinta atipiche per una small car. Tanto grintosa che il preparatore inglese John Cooper, ne realizzò una versione ‘pepata’ da corsa, che vinse nel 1964 il Rally di Montecarlo.

Dall’anno della sua uscita la Mini incontrò subito il favore di un’utenza molto raffinata, che ne apprezzò da subito la carica innovativa. Prima ancora di rivelarsi un’auto “popolare” la Mini sedusse con il suo animo chic magnati, attori e noti personaggi del ‘jet-set’. Tutti facevano a gara per averne il modello più bello, performante e alla moda. Alec Issigonis ne regalò una a Enzo Ferrari. Raffaella Carrà fu testimone della Mini Minor della Innocenti, che costruiva su licenza la versione italiana a Lambrate. All’estero la utilizzarono John Lenon, Paul McCartney, Steve Mc Queen e Peter Seller, che la rese anche protagonista del film ‘Uno sparo nel buio’, prima presenza sullo schermo dell’ispettore Closeau, la ‘Pantera Rosa’.

Anche numerosi stilisti possedettero una Mini, alcuni di loro la vollero personalizzare per farne delle versioni ‘speciali’, che rispecchiassero la loro personalità. Una di queste, appartenuta al designer di moda Giorgio Gucci, è atterrata in questi giorni sulla piattaforma di aste online Catawiki.

Da venerdì 20 ottobre, fino a sabato 28 ottobre, a questo link sarà infatti possibile fare offerte per questa vettura davvero unica ed eccezionale appartenuta a Giorgio Gucci, nipote di Guccio Gucci fondatore della celebre casa di moda fiorentina, che nel 2000 ha creato un suo marchio, Giorgio G, che produce borse e accessori in pelle.

Trovare una Mini come questa, appartenuta a un VIP, è un’occasione veramente rara e non è facile fare una valutazione di questi modelli ‘griffati’, che hanno anche un’importanza storica molto rilevante. Il prezzo per questa Mini “d’alta moda” lo ha stimato Luca Gazzarretti, esperto di auto classiche per Catawiki, tra i 14.500 e i 19.000 euro. La Mini Clubman Saloon del 1980 è già di per sé un modello differente. Prodotta dal 1969, non è la variante familiare molto di moda tra le signore ‘bene’ anni ‘80, bensì un la più` rara berlina caratterizzato da un frontale più moderno e da una dotazione più ricca” spiega Gazzaretti. “A questo poi va aggiunta l’importanza della firma apposta sul libretto di circolazione, nientemeno che un membro della famiglia Gucci, icona di stile riconosciuta in tutto il mondo.

La Mini Clubman Saloon del 1980 personalizzata da Giorgio Gucci, all’asta da oggi, si presenta ancora in tutto il suo splendore: l’auto, infatti, utilizzata esclusivamente da Giorgio Gucci per brevi trasferimenti nella capitale, si presenta in ottime condizioni di carrozzeria e motore, avendo coperto solo 26.500 chilometri.

 

https://aste.catawiki.it/

https://www.mini.it

Di Isabella Colombo

21/10/2017

 

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Print this pageEmail this to someone