Nel magico giardino di Dior.

26 giovedì 2017 visualizzazioni:

Debutta Maria Grazie Chiuri a Parigi con il suo primo lavoro nell’alta moda alla guida di Dior. La collezione è presentata nello splendido giardino del Museo Rodin, trasformato per l’occasione in un bosco fatato: uno spettacolare prato con eleganti alberi dal quale pendono foglie e cristalli. Panchine le sedute per gli ospiti.

Aprono la sfilata una serie di completi neri che fanno rivivere l’allure della maison dove la protagonista è la giacca Bar, lanciata nel 1947, rivisitata in stile contemporaneo, con cappuccio e abbinata a gonne pantalone plissè. Seguono poi abiti semi trasparenti, gonne dalle tinte pastello. Si fanno notare i copricapi di piume e le corone di fiori appoggiate sulle imponenti acconciature realizzate dall’artista londinese Stephen Jones.

Un importante front row assiste allo spettacolo: in prima fila A$AP Rocky, veterano dello street style e volto del marchio francese, insieme a Diane Kruger, Eva Herzigova, Kristen Dust, Bianca Brandolini d’Adda e Chiara Ferragni che indossa sotto ad una giacca nera la t-shirt che afferma “WE SHOULD ALL BE FEMINISTS” che in occasione dei recenti avvenimenti sociali sta diventando virale: la vediamo infatti indossata anche da Natalie Portman, Rihanna e Jennifer Lawrence.

La giornata di Dior si completa con il ballo notturno, rigorosamente in maschera, per la celebrazione di 70 anni della casa di moda francese. Protagonista della serata è Bella Hadid che indossa un trasparentissimo abito celeste e scatta foto con tutti i presenti.

Qui tutte le foto della giornata dedicata ai 70anni di Dior!

Di Giulia Invernizzi

26/1/2017

 

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Print this pageEmail this to someone

Può interessarti anche...