Nobel per la pace? No, grazie.

08 martedì 2018 visualizzazioni:

Attrice, regista, produttrice e premio Oscar, da sempre impegnata nelle cause politiche e sociali, supporta attività contro la fame nel mondo, la povertà e i diritti umanitari nei conflitti armati.

Nata a Gerusalemme ma naturalizzata Statunitense, è sensibile alla causa, tanto che quest’anno Natalie Portman non ritirerà il “Premio Genesis“, “Nobel Ebraico” per la pace, a causa degli scontri tra palestinesi ed esercito israeliano nei territori di Gaza.

NP ha dichiarato di non sentirsi a proprio agio a partecipare ad alcun evento pubblico in Israele e che pertanto non prenderà parte alla cerimonia, perchè davvero sconvolta dai recenti avvenimenti nel suo paese natale, che son stati estremamente dolorosi per lei.

Un esempio dal quale prendere certamente spunto.

di Claudia Cuccu