“OLTRE TUTTO, OLTRE LA GENTE” VITTORIA META-MORO

12 lunedì 2018 visualizzazioni:

Dal plagio alla vittoria. Sopravvissuti all’unico caso che ha scosso Sanremo, Ermal Meta e Fabrizio Moro volano dritti alla vittoria. Un percorso non certo lineare, con preoccupazioni dopo la sospensione della seconda serata e l’accusa di plagio. Tuttavia, dopo <<valutazioni tecniche>>, l’8 febbraio l’organizzazione ha riammesso in gara i tue cantanti, che si sono esibiti sentendo il palco come se fosse casa loro.

“NON MI AVETE FATTO NIENTE” è la canzone vincitrice, scritta dopo l’ attentato di Manchester al concerto di Ariana Grande, rivive nel testo i diversi luoghi in cui ci sono stati attacchi terroristici.

La serata di Sabato, a chiusura di Sanremo, ha visto protagonisti altri grandi nomi, Laura Pausini prima tra tutti, che assente il primo giorno per malattia, partecipa all’ultima serata del Festival con perfezione. Entra in scena agli esordi della serata, con un lungo abito nero glitterato, proponendo il nuovo singolo Non è detto.

Oltre al canto c’è di più: balla ancora la nonna con Lo Stato sociale, e forse un po’ invidiosi ballano anche i nonni di Renzo Rubino: il cantante se li porta sul palco e la coppia scioglie l’Ariston con un tenerissimo bacio.

Favino, arrivati all’ultima puntata, non è più in disparte come si pensava all’inizio. Anzi, protagonista assoluto del palco, tiene il pubblico con un monologo sull’emarginazione. Coinvolgente , profondo, interpretato con le lacrime agli occhi.

Ma chi sono questi vincitori?
Ermal Meta, albanese, ha 36 anni e vive in Italia da quanto ne ha tredici. Già partecipò al Festival di Sanremo nel 2006, con il gruppo Ameba 4.
Fabrizio Moribici, in arte Moro, è  il più maturo della coppia, ha 42 anni. Nato a Roma da genitori calabresi, ha iniziato a fare musica alla fine degli anni Novanta, partecipando al Festival ben sei volte. Entrambi sono stati autori di canzoni per altri e finalmente hanno portato in scena i propri tesi, accompagnati dalla propria voce. Mai scelta più azzeccata si direbbe.

Ecco invece i vincitori degli altri premi:
Ron, vincitore del Premio della critica “Mia Martini”
Ornella Vanoni, premio “Sergio Endrigo” per la migliore interpretazione
Mirkoeilcane, premio “Sergio Bardotti”, della giuri esperti
Max Gazzè, premio “Giancarlo Bigazzi”, per la migliore composizione musicale.

Il bilancio di Sanremo è positivo. I conduttori si sono dimostrati all’altezza e i pronostici che dichiaravano vincitore il tuo Meta-Moro corretti. Non resta che festeggiare con loro!

 

https://www.youtube.com/watch?v=V4zO_1Z_1S8

di Federica Duani
12/02/2018

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Print this pageEmail this to someone

Può interessarti anche...