Il mio bimbo non mangia

28 venerdì 2014 visualizzazioni:

[column size=one_half position=first ]Tata Serena, oggi ci spiega come farsi’ che il momento della pappa non diventi un incubo per mamma e bambino.

svezzamento

Molti bambini, ad un certo punto della loro crescita si manifestano avversi a ricevere i pasti dalla mano della mamma, si instaura quindi un meccanismo perverso tra genitore e bambino in relazione al cibo. Come fare quando questo avviene? E’ un problema legato al cibo o al genitore?

Tata Serena, come deve comportarsi la mamma quando il bambino non ne vuole proprio sapere di mangiare?

“Dunque, innanzitutto cerchiamo di capire e di scindere le cose: non mangia perché non ha fame o perché non gli piace? Se non ha fame, magari ha pasticciato prima della pappa, quindi diciamo che in questo caso di può chiudere un occhio.  Se invece non mangia perché non gli piace, dobbiamo tenere presente che ogni bambino ha i suoi gusti. E’ fondamentale pero’ insistere ad assaggiare, se poi proprio non gli piace, dobbiamo assecondare i suoi gusti”.

All’asilo e con la tata mangia tutto, perché con la mamma si rifiuta?

“All’asilo solitamente il bambino mangia per imitazione e compagnia per questo e’ invogliato a mangiare. Mi capita di incontrare bambini per esempio “dipendenti dal riso” e di lasciare a bocca aperta le mamme quando con me mangiano pesce e verdura. Questo perché capiscono che con me non c’e’ alternativa, o si mangia quello o non si mangia. Le mamme spesso tendono ad assecondare il bambino proponendogli un’altra pietanza, ma e’ un comportamento sbagliato”. [/column]

 [column size=one_half position=first ]

Raccontaci una storia che solitamente utilizzi per invogliare i bimbi che curi a mangiare…

“Saro’ forse un tata troppo severa, ma e’ raro che racconti storie o gli faccio fare dei giochi al momento del pasto. Quando si mangia non si gioca. Sicuramente non sto zitta e muta, anzi, magari mentre mangia ricordo con lui qualcosa di carino vissuto insieme al parco giochi o parliamo degli amici dei giardinetti. Cerco di convincerlo interagendo con lui ma senza storie o giochi”.

Hai qualche alimento o ricetta da consigliare alle mamme per il benessere del bimbo?

“Non mi sento di consigliare una ricetta precisa, ogni mamma e’ in grado di preparare qualcosa di buono per il suo bambino. Una cosa carina, potrebbe essere quella di cercare di coinvolgere il piccolo nella preparazione dei pasti, come per esempio una torta o dei biscotti, e’ un momento utile e lieto da condividere con i nostri figli, che sicuramente assaggeranno il loro prodotto quando sarà’ pronto”.

[/column]