#Poesia: L’infinito di Leopardi compie 200 anni

28 martedì 2019 visualizzazioni:

28 maggio 2019, 200 anni dalla composizione de L’Infinito, la poesia di Leopardi che tutti conosciamo e abbiamo recitato almeno una volta nella nostra vita.

I suoi versi saranno oggi letti a Recanati davanti alla casa del poeta dagli studenti che si riuniranno per ricordarlo insieme al ministro dell’istruzione Marco Bussetti.

Un’occasione per ricordare il Genio di Leopardi che scrisse questa poesia in giovane età.

“Sempre caro mi fu quest’ermo colle,
E questa siepe, che da tanta parte
Dell’ultimo orizzonte il guardo esclude.
Ma sedendo e mirando, interminati
Spazi di là da quella, e sovrumani
Silenzi, e profondissima quiete
Io nel pensier mi fingo; ove per poco
Il cor non si spaura. E come il vento
Odo stormir tra queste piante, io quello
Infinito silenzio a questa voce
Vo comparando: e mi sovvien l’eterno,
E le morte stagioni, e la presente
E viva, e il suon di lei. Così tra questa
Immensità s’annega il pensier mio:
E il naufragar m’è dolce in questo mare”

L’ hashtag ufficiale è stato lanciato #200infinito, selezioneremo le vostre migliori performance e le posteremo sui nostri profili social.

di Sofia D’Altrui

28/05/2019