Pompei: uno spazio scenico a cielo aperto

21 giovedì 2018 visualizzazioni:

Nel Teatro Grande di Pompei, il sito archeologico più imponente al mondo, sarà possibile assistere a grandi opere della tragedia greca in prima mondiale pensati appositamente per un palcoscenico del III secolo a.C.

“Pompei Thaetrum Mundi” è il festival di drammaturgia antica che dal 21 giugno al 21 luglio trasformerà il sito archeologico in uno spazio scenico a cielo aperto.

Ad aprire è l’opera Salomé, la protagonista del testo di Oscar Wilde, proposta nella messa in scena di Luca De Fusco, un dramma del destino ambientato in epoca romana.

Si tratta di un evento imperdibile per vivere un’esperienza magica tra gli scavi di Pompei e il fascino della tragedia.

 

 

di Ludovica Lenova

21/06/2018