#SerieTv: Maniac

14 venerdì 2018 visualizzazioni:

Week end in arrivo, le temperature si abbassano e l’unico desiderio è quello di trascorrere le vostre giornate di meritato riposo “indivanati”?

Inizieremo da questa settimana a pubblicare le nostre Serie Tv preferite così da aiutarvi nell’ ardua scelta di quella che sarà la vostra dolce compagnia del fine settimana.

Maniac, ispirata all’omonima serie norvegese del 2014, è indubbiamente uno dei migliori originali Netflix fino a oggi.

Emma Stone e Jonha Hill sono versatili, convincenti, affini, riempiono lo schermo e la loro complicità è palpabile; la regia è di Cary Joji Fukunaga (regista della prima stagione di True Detective) e il tema che affronta, fatto di emozioni contrastanti e realtà parallele, è a dir poco intrigante.

Fra atmosfere anni 80 e un futuro indefinito, due sconosciuti vengono attirati per ragioni diverse a partecipare a un esperimento farmaceutico che promette loro di guarire da ogni problema della mente, dalla schizofrenia, alle delusioni della vita. L’idea è allettante, ma qualcosa non andrà come previsto.
Dopo un inizio lento, ma fondamentale per entrare nella psicologia dei personaggi, Maniac, decolla. Ogni episodio è una nuova avventura all’interno delle loro menti. Fa piangere, fa sorridere.

Parla di paure nascoste, di inadeguatezza, di dolore, della complessità radicata in ognuno di noi. Riconoscersi è inaspettatamente facile anche nelle situazioni più assurde.
Oltre al lato tecnico impeccabile questa miniserie ha davvero dell’incredibile, vi farà andare fuori di testa. E vi conquisterà.

 

 

di Sofia D’Altrui

14/12/2018