Sextortion a Bella.it

14 martedì 2019 visualizzazioni:

Sembrerà tragicomico, ma siamo stati ricattati.

All’indirizzo mail della nostra redazione, oggi, è arrivato un messaggio che abbiamo scoperto sta invadendo diverse caselle di posta italiane, soprattutto negli ultimi mesi.

Secondo una veloce ricerca infatti, i ricatti a sfondo sessuale sono in rapida crescita online. Il fenomeno, che colpisce tutte le fasce d’età, viene definito Sextortion termine che nasce dalla crasi tra sex ed extortion, sesso ed estorsione. 
Si tratta quindi di un ricatto a luci rosse che viaggia per via telematica.

La richiesta di denaro, (preferibilmente criptovalute), per non rivelare segreti scabrosi della nostra vita, può arrivare come detto via posta elettronica o via applicazioni di messaggistica come WhatsApp.

Il nostro consiglio per difendersi dai ricatti telematici?

Se avete intenzione di lasciarvi trasportare da situazioni hot sul web, copritevi il volto o coprite la webcam del vostro pc. 
Se invece non ne avete nessuna intenzione, leggete la mail e regalatevi una grassa risata, come abbiamo fatto noi.

Ecco il testo della mail nel nostro inbox:

di Redazione Digital

13/05/2019