UN LIBRO DI QUOTIDIANITÀ

09 martedì 2018 visualizzazioni:

Zappatales ha sede a Monaco, è stata fondata nel 2015 e permette di conservare pagine di vita in un libro totalmente personale, che racconta i momenti passo a passo, a partire dalle chat.

In una società che sta abbandonando piano piano tutte le tradizionali forme di comunicazione, a partire dalle lettere fino ad arrivare dalle telefonate, Zappatales nasce dalla voglia di conservare la gioia di una nascita.

” Alla sua nascita tutta la mia famiglia ha iniziato a condividere una grande quantità di messaggi e immagini su Whatsapp. Ho iniziato a cercare un modo per salvare tutte le nostre conversazioni, ma non esisteva qualcosa di semplice e immediato: zapptales nasce per consentire a tutti di conservare nel tempo  i propri ricordi digitali.” – dichiara Daniel Vicen Renner, che ha pensato alla creazione di un softwere in grado di convertire una chat in libro proprio dopo la nascita del nipote.

Ogni storia è unica, e sappiamo tutti che non è un messaggio, un audio vocale o una foto a renderla così speciale. Ma la distanza che ogni giorno ci separa dalla persona amata ha bisogno di essere colmata, ed oggi ci riusciamo spesso grazie a Whatsapp, che ci da la possibilità di scriverci e aggiornarci in tempo reale.

Quante tenere buonanotte, e vivaci buongiorno. Quante promesse, parole che, scritte da chi ci vuole bene si imprimono nel cuore. Spesso il desiderio è proprio quello di trasformare gli scambi di messaggi in un libro, che ricordi la propria storia d’amore, di amicizia, il rapporto genitore figli.

I libri di Zapptales sono semplicissimi anche da creare: basta esportare la chat dallo smartphone attraverso l’applicazione o il sito web; Zappatales crea un’anteprima del libro che si può modificare e creare a piacere. Dalla scelta della copertina all’ impaginazione, dal numero di pagine ai messaggi: la vostra storia è già scritta, vi basta scegliere cosa conservare in un libro.

di Federica Duani
09/01/2018

 

 

 

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Print this pageEmail this to someone

Può interessarti anche...