verso la finale, i look della 4 serata di san Remo

11 febbraio 2017 visualizzazioni:

San Remo, tra lacrime, pianti e qualche dissenso da parte del pubblico sugli eliminati della serata, sta’ proseguendo come un treno verso la meta finale di questa sera.

Albano, Ron, Gigi D’Alessio e Giusy Ferreri, i big eliminati dalla gara finale. Ci dispiace? No, o forse no, perché, sebbene abbiano bellissime voci, San Remo dovrebbe essere fatto da big un po’ meno “pachidermici”. A mio parere, si dovrebbe davvero, dare spazio, non solo alle nuove proposte, ma anche a quei “big”, che poi tanto big non sono, o lo stanno per diventare. Largo a personaggi come Francesco Gabbani, Alessio Bernabei, Eloise, Sergio Sylvestre, Fabrizio Moro, Chiara…Ermal Meta, Michele Bravi.

Passando poi a cose più frivole, diamo un paio di voti ai look della serata di ieri.

La prima classificata a cui diamo un bel 10 e lode, è sicuramente Marica Pellegrinelli, top model, e moglie di Eros Ramazzotti. Perfetta sia durante la prima uscita, con capelli sciolti, stirati, che le cadevano perfettamente lungo la schiena, sia nelle successive con capelli raccolti o con la coda. Strepitosi i suoi tre outfit; ha scelto come primo, un abito con una scollatura profonda sul seno e sulla schiena; in tessuto argentato metallic con cut allover è impreziosito da incrostazioni di cristalli neri e motivi floreali sulla spallina, sulla scollatura e sul corpetto. Particolari e d’effetto, gli orecchini a forma di farfalla firmati Pasquale Bruni. La seconda uscita, è firmata Atelier Versace; bellissimo abito-scultura dal colore acquamarina, monospalla con un bustier strutturato e maxi spacco. L’ultima apparizione sul palco, la rivede in black, grazie ad un modello fasciante trasparente, con decorazioni tono su tono. Superba!!

Maria de Filippi, o Queen Mary, come viene ora chiamata, l’ho trovata ad hoc con entrambi i due abiti. Ieri sera mi è molto piaciuta soprattutto, nella seconda uscita, con l’abito di taglio maschile. Bellissima la camicia in popeline, abbinata a pantaloni da smoking, rigorosamente neri, firmati sempre Riccardo Tisci. Il mio voto è 9.

Molto elegante anche Chiara, che ha osato un colore tendente al viola, per la sua terza uscita sul palco Ariston. Firmato Melampo, era molto semplice, senza nessun fronzolo o trasparenza, lungo, ma le stava d’incanto. Voto 8/9.

Michele Bravi, sempre in Emporio Armani, non sbaglia nemmeno questa sera. Particolare le sue spille o a cigno o a foglia, al posto del solito “fazzolettino”. Voto 8 1/2.

E chiudo con tre look femminili che ho trovato ad hoc addosso a loro, e sono, Lodovica Comello, con abito corto a ruota di Vivetta, Elodie, con un abito da “guerre stellari”, particolarissimo, con manica veramente a “sbuffo”, ma che per me le donava, firmato Wunderkind e per finire, Paola Turci, in total white, in smoking pantalone firmato Stella Mccartney i miei voti sono 9 per entrambe.

Look no? questa sera non ho visto nulla di così stonato. Posso solo dire, che per quanto mi riguarda, non amo i cantanti che seppure fa parte del loro “essere personaggio”, si presentano ad un pubblico in eurovisione, con cappellino o cappello in testa (a partire da Albano, a Clementino, a Maldestro e così via.)

..per ora è tutto, ci ri-leggiamo domani, con novità e commenti sul vincitore/vincitrice di San Remo 2017.

Di Isabella Colombo

11/02/2017

 

 

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Print this pageEmail this to someone