Victoria’s Secret Fashion Show non si farà

22 venerdì 2019 visualizzazioni:

Dal 1995, Victoria’s Secret Fashion Show è l’evento di moda più seguito al mondo: anno dopo anno il brand ha investito parte del proprio capitale per la realizzazione di una sfilata della durata di circa 45 minuti che vedeva per protagoniste tutte le modelle più richieste del momento e star della musica internazionale, che si esibivano circondati dagli Angeli. 

Ma quest’anno lo show non si farà.

Il Victoria’s Secret Fashion Show ha rivestito un’importanza tale da aver lanciato e consacrato la carriera delle top più amate di sempre. Da qualche anno tuttavia il marchio di lingerie si trova bloccato in una parabola discendente: non solo gli ascolti della sfilata sono diminuiti, ma anche le vendite, motivo per cui alcune linee sono andate definitivamente fuori produzione. 

Le critiche non sono mai mancate e si rivolgono soprattutto all’immagine del brand, considerata poco inclusiva e particolarmente irrealistica: basta citare a questo proposito l’esito disastroso della campagna Perfect Body, a cui è stato cambiato nome in seguito alle proteste del web. 

Ma da Victoria’s Secret erano sempre riusciti a superare le avversità, soprattutto grazie all’aura che circonda il loro show annuale; ma dopo aver registrato gli ascolti più bassi di sempre nel 2018, anche ai vertici del brand si è iniziata a sentire la necessità di cambiamento. Quelle che erano solo voci di corridoio sono state confermate a maggio da CBSN, che ha condiviso un memo aziendale in cui i dipendenti di Victoria’s Secret venivano notificati della decisione di non trasmettere più lo show in TV. 

Quest’estate i rappresentati del brand hanno rilasciato una serie di dichiarazioni che non hanno fatto altro che peggiorare la già delicata situazione: prima l’intervista di Ed Razek, in cui il Direttore Marketing escludeva categoricamente che modelle transessuali o plus size potessero sfilare per Victoria’s Secret, perché non in linea con la “fantasia” che il Fashion Show vorrebbe essere; poi il CEO di L Brands (di cui Victoria’s Secret è parte) Leslie Wexner, finito in una tempesta mediatica per la sua amicizia con Jeffrey Epstein, ex imprenditore arrestato per abusi sessuali e traffico internazionale di bambini, e accusato di molestie da una modella che stava lavorando proprio al catalogo di Victoria’s Secret.

Ma sembra che la decisione fosse già stata presa a Luglio, quando Shanina Shaik, ospite fissa all’evento, parlando con il Daily Telegram ha detto “è una cosa a cui non son abituata, ogni anno in questo periodo mi alleno per lo show”, lasciando intendere di aver già ricevuto la conferma dell’annullamento.

Dunque, niente Victoria’s Secret Fashion Show per il 2019. Non ci resta che aspettare per scoprire se la sospensione sarà definitiva o se lo Show tornerà nel 2020.

di Claudia Perego

22/11/2019