#itallstarts RED MUG 50°

16 giovedì 2017 visualizzazioni:

La RED MUG di Nescafè, oggetto cult, icona dei giovani metropolitani, un classico del food design a livello internazionale, simbolo di creatività e innovazione, è arrivata a compiere i suoi primi 50 anni..

La Red Mug di Nescafé, è la “tazza” da sempre emblema di un differente modo di pensare, e oggi, per il suo 50°compleanno, si reagla “un’edizione speciale”. La tazza rossa si veste delle cifre del suo traguardo, impresse sull’inconfondibile colore rosso acceso, costellato da tanti accenti colorati. L’accento di Nescafé è un altro simbolo del marchio che, nel suo recente restyling, prende la forma di una nuvola di fumo stilizzata, quella prodotta da una buona tazza di caffè fumante.

Ma facciamo un passo all’indietro, tanto per ricordare com’è nata…

La Red Mug nasce nel 1967 per enfatizzare i valori di Nescafé e immediatamente ne diventa l’icona. In quegli anni, la maggior parte dei manifesti pubblicitari di Nescafé mostrava la già famosa bevanda versata in una tazza rossa o persone che bevevano da una tazza rossa. Il colore rosso fu scelto per accentuarne l’energia, dal momento che il caffè è una bevanda stimolante e, il rosso era perfetto per descrivere questo mood vitale. Ma non solo, quel colore trasferiva lo stato di benessere dato da una buona tazza di caffè. Dal successo dei manifesti pubblicitari, fu così che la Red Mug divenne oggetto vero e proprio, amato e desiderato da tutti.

Un segno distintivo della Red Mug sin dall’inizio fu il logo “Nescafé” impresso sulla tazza, inizialmente in posizione verticale. Ma da dove viene il nome Nescafè? ve lo siete mai chiesti? nasce dall’unione di due parole:   “Nestlé” e “Cafè”. Ma perchè nasce il caffè solubile, non era già buono quello normale? Bisogna andare a ritroso nel tempo; nel 1930 fu proprio il governo brasiliano a commissionare alla Nestlé una soluzione per utilizzare le eccedenze di caffè del territorio. Ecco che il 1° aprile 1939 il caffè solubile fu introdotto al mondo e fu chiamato Nescafé. E fu “il miracolo del caffè”.

La Red Mug, il logo e, anzitutto, la qualità del prodotto, hanno contribuito a creare momenti unici e ispirare le semplici gioie della vita. Infatti a partire dagli anni ‘90 è diventata in Italia simbolo del brunch. Impugnare la Red Mug e godersi il Nescafé, sorso dopo sorso, da sempre rappresenta la possibilità irrinunciabile di ritagliarsi un po’ di tempo libero da costrizioni, il gusto di rallentare, attivando nuove connessioni.

Sul retro dell’edizione speciale, la Red Mug riporta la scritta #itallstarts: “tutto ha inizio”. Non solo claim globale ma è indubbiamente la spinta vitale che racchiude i valori del brand. La Red Mug diventa l’alleato ideale per attivare possibilità inaspettate, instaurare nuovi rapporti e connettersi con gli altri trovando sempre nuove idee da condividere.

E così 50 anni fa “tutto aveva inizio” con una tazza rossa di Nescafé. Oggi la special edition è dedicata a coloro che mettono l’accento su tutte le cose belle che hanno inizio, così come una pausa che inizia con un Nescafé.

La special edition Red Mug 50° è acquistabile sul sito nescafe.it  al prezzo consigliato al pubblico di € 3,50. E solo per il Black Friday, a 1€ senza spese di spedizione.

Bè, io sicuramente non potrò non acquistarla, innanzitutto perchè colleziono mug da sempre e questa dei 50 anni mi “fa gola”, e poi sono una delle tante amanti del brunch e della mug red piena di NesCafè bollente!

50 anni e non sentirli..W la red mug

https://shop.nescafe.it/nescafe-mug-limited-edition-50.html

Di Isabella Colombo

16/11/2017

 

 

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Print this pageEmail this to someone