CIOCCOLATO AMORE MIO

05 venerdì 2018 visualizzazioni:

La passione alimentata dal 1878 non può che scaldare l’amore di ogni coppia a San Valentino. Pur essendo agli inizi di Gennaio i più romantici iniziano già a fantasticare una fuga romantica per il 14 Febbraio, un morbido peluche da regalare all’amato o il regalo più ricercato. E la semplicità del cioccolato? Mai banale, sempre da leccarsi i baffi, e sempre con una nota saporita in più.

Silvano Venchi da il via alla tradizione nel suo Atelier a Torino, culla della tradizione cioccolatiera italiana. Anni e anni di esperienza portano a sperimentazioni, abbinamenti per tutti i gusti e tutti i palati. Gli accostamenti non deludono mai, passando da ricette tradizionali a ricette più esotiche ed innovative.

Per questo San Valentino, Venchi ha deciso di osare, sfatando il mito della classica rosa rossa. Che gli innamorati chiudano gli occhi e li riaprano stupidi di fronte a confezioni bellissime da vedere, ma soprattutto una goduria per il palato!

Per celebrare l’occasione e confermare l’eleganza e lo spirito di novità italiani, Venchi propone tre nuove ricette:

CUORE LAMPONE: la granella rosso fuoco è super passionale, ma nasconde un cuore di cioccolato bianco con pasta di mandorle, rivestita di cioccolato extrafondente.

MENDIANT MANDORLA: minimal per gli occhi, la pralina di cioccolato bianco con pasta di mandorle è ricoperta da cioccolato fondente e decorata esteriormente con mandorla tostata intera e granella di cocco.

MENDIANT NOCCIOLA: dal Venezuela arriva la pasta di cacao che ricoperta con cioccolato extrafondente e decorata con nocciola, garantita IGP, crea la pralina di cioccolato al latte irresistibile agli occhi e alla vista.

Queste sono le proposte nuove, inedite e tutte da assaggiare, ma Venchi sperimenta ogni giorno, creando cioccolato davvero per tutti i gusti e tutte le occasioni.

Non vi resta che scegliere una confezione e risultare irresistibili.
E se San Valentino è ancora lontano…non privatevi di un assaggio da acquolina in bocca!

di Federica Duani
05/01/2017