Il lusso è ora etico

23 giovedì 2019 visualizzazioni:

Stop all’uso delle pellicce nelle collezioni.

Dopo Armani, Versace, Burberry e Gucci, finalmente anche la Signora della moda italiana dice di NO alle pellicce: già dalla collezione P/E20 Prada porterà in passerella materiali alternativi e si unisce alla famiglia “fur-free“.

Io le pellicce non voglio più farle, già oggi rappresentano solo lo 0,1% del prodotto, ma non amo gli annunci, dirò che non le faccio più quando sarà cosa fatta e finita“, queste le parole di Miuccia e ora quel momento è arrivato.

Il dialogo tra il Gruppo Prada e la Fur Free Alliance, iniziata poco più di un anno fa, ha portato ad un cambio di rotta in tempi rapidissimi: l’adozione della politica fur-free da parte dell’azienda è, ad oggi, un grande passo avanti e una grande dimostrazione che il lusso etico e sostenibile è possibile.

di Claudia Cuccu