TEMPO DI PARIS FASHION WEEK

28 mercoledì 2018 visualizzazioni:

Neanche il tempo di togliere tutte le passerelle, dare un momento di riposo alle modelle, che la scena della Fashion Week si sposta con uno schioccare di dita da Milano a Parigi. Prima città protagonista della moda haute couture ,la capitale francese prende in mano lo scettro della settimana della sfilata della moda più attesa dell’anno. Dopo Londra e Milano, fino al 6 Marzo le sfilate Autunno Inverno 2018-2019 proseguono proprio a Parigi, che fa della moda una vera e propria icona.

La settimana parigina, che ha preso il via ieri, ha visto un esordio con il botto: Christian Dior apre le danze, lasciando poi spazio a Balmain, passando per Vievienne Westwood e Valentino, e chiudendo con l’azienda francese d’eccellenza, Louis Vitton.

WE SHOULD ALL BE FEMINIST: ricordate la t-shirt indossata da Maria Grazia Chiuri per Christian Dior, bianca con solo questa scritta recitata? Proprio un inno al femminismo è la sfilata di Dior, che allestisce gli spazi della prima passerella con un patchwork di tessuti dal sapore retrò ma non troppo: sono gli ani ’60 ad imperare.

La collezione Autunno Inverno 2018 2019 di Christian Dior, disegnata da Maria Grazia Chiuri, si è mostrata un vero e proprio inno agli anni ’60, anni densi di rivoluzioni e lotta al femminismo. Anche la front row si allinea al tocco super femminile della sfilata Dior a palazzo Robin: spiccano Cara Delavigne con i suoi addominali ben risaltati dal top corto, Isabelle Huppert, Winni Harlow, Olivia Palermo. In rosso, per farsi sempre notare come la sorella nelle prime file delle sfilate d’alta moda, Valenti Ferragni: look sbarazzino ma non troppo, rosso e nero vincenti.

La passerella Dior tiene davvero gli occhi puntati sulle modelle, che alternano il rosso acceso a vestiti longuette , colletto e cintura in vita totalmente patchwork,  debuttando con una felpa oversize: C’est Non, Non, Non et Non”.

La Sfilata della Moda Parigina è appena iniziata, e ha tanto in serbo!

Programma di oggi:

28 febbraio

10:00 – Lacoste
11.00 – Maison Margiela
12.00 – Lanvin
13.00 – AALTO
15.00 – Dries Van Noten
16.00 – Guy Laroche
17.00 – Rochas
18.00 – Lemaire
19.00 – Yang Li
20.00 – Kenzo

di Federica Duani
28/02/2018